2 commenti su “Il prestigiatore

  1. Rimpiangiamo tutti quel Paese perchè era effettivamente migliore; perfino un Fanfani non arrivava ai livelli di ignoranza e di cafonaggine che esibisce il centrodestra.
    Alla guida della sinistra c’era poi “un certo” Enrico Berlinguer e dei sindacati che i lavoratori, li difendevano… e non solo a parole.
    La Chiesa era importante ma non dettava legge; almeno, non come fa ora.
    La cultura era considerata fondamentale e certi programmi tv, non comparivano neanche nei nostri incubi peggiori.
    Non era un Paese perfetto ma c’era ancora l’idea di cambiarlo.
    Berlusconi è, nonostante tutta la sua pericolosità, il segno di un’a generale involuzione morale e culturale, ancor prima che politica, iniziata negli anni ’80 con Craxi; non a caso, padrino politico di Silvius.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...